Non dirmi che hai paura

Caro CoviDiary, Mi è stato assegnato come esercizio di questa quarantena “la Condivisione”… la condivisione ti chiederai? eh si… a quanto pare non condivido, non abbastanza per liberarmi, a quanto pare.. Quindi ci proverò 🙂 All’inizio della quarantena non è stato facile per me, per niente…come tutti del resto.. due volte imprigionata, dalla mia mente...

Vorrei svegliarmi un giorno e dire “oggi sono davvero felice”

Caro diario, è passato quasi un mese dall’inizio della quarantena, fortunatamente qualcosa è cambiato: i contagi in Cina sono pari a 0, il continente americano purtroppo è in una situazione critica, ma sono sicura che si riprenderanno presto, proprio come sta facendo l’Italia. Non è ancora certo quando tutto questo finirà, né come si evolverà...

Caro nonno…

Caro nonno, ti dico subito che mi manchi davvero tanto, da qualche giorno sono passati sette lunghi anni dalla tua scomparsa ed io ancora non riesco ad abituarmi al non vederti, al non toccarti, al non poterti dare quell’abbraccio che tanto volevi prima che io andassi via…mi manca tutto di te soprattutto in questo periodo. ...

Flussi di coscienza

Il 4 marzo è stato il mio ultimo giorno di scuola. E per i primi attimi ho pensato che quella cattedra, tanto sudata, tanto attesa e riuscita a conquistare proprio alla fine dell’anno scorso, aveva fatto un bel po’ di danni. Da lì, da quel momento, mi sono sentita davvero un’insegnante. In questi giorni ho...

Cose in sospeso

Quando sono di turno, nei momenti di pausa, stilo delle liste di cose da fare lasciate in sospeso: sentire un’amica per organizzarsi per il week end, controllare il sito dell’università, cercare info su ristrutturazioni e bonus case, stampare i programmi di allenamento. L’ultima lista di cose in sospeso risale al 6 marzo, quando il Covid19...